Alimentazione e DNA

Perché quello che fa bene a una persona non fa altrettanto bene ad un’altra?
La genetica ci spiega che gli individui hanno caratteristiche personali dovute al DNA e rispondono diversamente agli stimoli esterni tra i quali anche il cibo.

Tutte le nostre caratteristiche derivano dal codice genetico, uguale per tutti al 99,9%.
Lo 0,1% di differenza determina le caratteristiche tipiche di ciascuno: il colore degli occhi o dei capelli, la pelle chiara o scura, e anche come vengono metabolizzati i nutrienti.
Gli studi scientifici evidenziano la forte componente genetica nella predisposizione a malattie metaboliche importanti come diabete, obesità, infarto, ictus ecc. sebbene alla loro insorgenza concorrano anche altri fattori come alimentazione e stile di vita scorretto (sedentarietà, fumo, ecc.). Per gestire al meglio la risposta fisiologica individuale agli stimoli, per seguire il benessere e un buono stato di salute occorrono strategie personalizzate di alimentazione e attività fisica.

Dalla ricerca genetica nasce un metodo rivoluzionario, che consente di identificare il profilo genetico individuale, sulla cui base viene definito un programma dietetico altamente specifico, tarato sulle caratteristiche metaboliche personali. 

Il test genetico è un innovativo concetto di dieta (dimagrante, per lo sportivo ...), perfettamente modellata sulle reali esigenze della persona. È indicata per chi vuole dimagrire progressivamente e in maniera salutare o per chi vuole migliorare le proprie prestazioni sportive abbinando un'alimentazione ad hoc. 

Il DNA è il “progetto di costruzione” dell’essere umano, una sorta di mappa su cui è scritto per filo e per segno come siamo fatti. Questa mappa è uguale al 99,9% per tutti, uomini o donne, alti o bassi, bianchi o neri e chi più ne ha più ne metta. Soltanto lo 0,1% è differente, ed è questa minima differenza a rendere ciascuno di noi unico e irripetibile. Questo 0,1% determina CARATTERISTICHE FISICHE, ABILITÀ, ATTITUDINI, METABOLISMO, PREDISPOSIZIONE A PATOLOGIE, ecc ecc. 

Applicato al campo della salute e del benessere, l’identificazione delle differenti varianti genetiche consente quindi di scoprire il reale “funzionamento” di ogni individuo, e di comprendere che tipo di risposte avrà ad un determinato tipo di allenamento ed alimentazione.
Nutrigenetica e Nutrigenomica sono le scienze che studiano tutto ciò: la nutrigenetica parte dall’analisi dell’uomo per studiare le possibili reazioni agli alimenti, la nutrigonomica parte invece dallo studio di come i composti degli alimenti possano influenzare l’espressione genica di ogni singolo individuo. 

Oggi è diventato molto semplice e rapido avere una grande quantità di informazioni sul nostro corpo e sul nostro metabolismo: con un semplice test (tampone salivare) si può scoprire quale sia l’allenamento più idoneo per dimagrire o per aumentare forza e massa muscolare, quali alimenti abbiano effetti benefici sulla salute (in relazioni ai propri disturbi o patologie) o che tipo di alimentazione seguire per mantenere o recuperare il peso forma. 

OK

Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa